La formica, un insetto straordinario

La formica

La formica è un insetto straordinario molto diffuso sul pianeta.

La formica appartiene all’ordine degli Imenotteri, un ordine che comprende anche api e vespe.

– Diffusione

La formica vanta più di 10.000 specie ed è particolarmente diffusa nelle foreste tropicali.

– Descrizione

Questo insetto dalle caratteristiche uniche viene spesso confuso con la termite. La formica, però, a differenza della termite, ha una vita molto stretta che divide l’addome dal torace. La formica ha, inoltre, una testa grande, antenne piegate e mascelle potenti.

– Comportamento

Le formiche sono insetti molto sociali, vivono in comunità nei formicai che creano sottoterra, in cumuli presenti a livello del suolo o negli alberi. Le formiche del legno creano il loro nido all’interno del legno e risultano pericolose per gli edifici. Alcune specie, come le formiche guerriere, non hanno case permanenti, ma migrano periodicamente alla ricerca di cibo. Ogni comunità è diretta da una o più regine che hanno la funzione di deporre migliaia di uova e di assicurare la sopravvivenza della colonia. La formica pazza gialla è in grado di formare le supercolonie in cui vivono più regine. Le formiche lavoratrici  (quelle viste comunemente dall’uomo) sono femmine senza ali che non si riproducono, ma che si occupano di raccogliere il cibo, di curare i figli della regina, di costruire il nido, di proteggere la comunità e molto altro. I maschi spesso hanno solo il compito di accoppiarsi. Le formiche comunicano e collaborano tra loro utilizzando sostanze chimiche grazie alle quali possono avvertire le compagne di un pericolo o indirizzarle verso una fonte di cibo.

– Alimentazione

Di solito, la formica si nutre di nettare, semi, funghi o insetti. Tuttavia, alcune specie predano rettili, uccelli o anche piccoli mammiferi. Una specie è addirittura in grado di costruire trappole di fibra vegetale e buchi in cui assalire in massa la preda una volta intrappolata.

Fonte: articolo