Qual è lo squalo con il morso più forte?

Tutti pensavano che lo squalo con il morso più forte potesse essere lo squalo bianco, lo squalo tigre o lo squalo martello, ma non è così. Una recente ricerca ha dimostrato che il morso più forte lo sferra lo squalo “toro”. Questo animale, uno squalo appartenente ad una specie di limitate dimensioni, può raggiungere la lunghezza di 2,4 m e pesare 130 kg ed è un pericolosissimo mangiatore di uomini. I ricercatori della University of South Florida a Tampa hanno registrato la forza del morso di 13 specie di squali, dal più piccolo (il ratfish) al più grande (lo squalo bianco). Lo squalo toro è risultato quello con il morso più forte. Gli scienziati stanno ora cercando di comprendere il motivo per cui questa specie sia dotata di un morso così forte. Una caratteristica unica di questo tipo di squalo è la sua tolleranza alle acque dolci. Lo squalo toro, infatti, può nuotare nei fiumi e può saltare le loro rapide come se fosse un salmone. I ricercatori hanno quindi ipotizzato che la forza del suo morso dipenda dalla sua capacità di vivere nelle acque dolci. Queste ultime offrono una visibilità inferiore rispetto al mare e quindi lo squalo toro deve avere la certezza di non perdere la preda una volta catturata. Il fatto che questo animale riesca a vivere in più tipi di habitat, lo rende ancora più pericoloso. I principali attacchi sferrati nei confronti dell’uomo, infatti, sono opera di questo tipo di squalo. Visti i risultati ottenuti dal loro studio, i ricercatori ritengono che lo squalo toro possa essere ormai considerato lo squalo più pericoloso del mondo.