Cane da pastore dell’Anatolia, un cane grande, robusto e potente

Cane da pastore dell Anatolia

Cane da pastore dell’Anatolia, un cane di grosse dimensioni, robusto e potente.

Il Cane da pastore dell’Anatolia è un cane dotato di una corporatura grossa, robusta e potente. Ha una testa grande e leggermente arrotondata, un muso rettangolare solitamente nero, labbra scure leggermente pendenti verso il basso, un collo muscoloso, orecchie triangolari, a forma di V, con la punta arrotondata, parzialmente sollevate e spesso di colore nero, occhi a mandorla di medie dimensioni ed una coda che alza ed abbassa a seconda della situazione. Il Cane da pastore dell’Anatolia ha generalmente un mantello di media lunghezza di colore fulvo e nero. Il pelo risulta più lungo sul collo e sulla coda. A seconda del cane e della stagione, però, il colore e la lunghezza del pelo possono cambiare.
Il Cane da pastore dell’Anatolia ha una vista ed un udito molto sviluppati che gli permettono di essere un ottimo cane da guardia dei greggi. Molto intelligente, leale, vigile e veloce, è facile da addestrare, ma necessita di una guida capace ed autoritaria sin da cucciolo. Indipendente, calmo e coraggioso, è diffidente con gli estranei, non è aggressivo, ma tende ad abbaiare di notte e può diventare possessivo se non educato adeguatamente.   Sensibile ai rimproveri e desideroso di affetto, questa razza è paziente e protettiva con i bambini della famiglia, ma la sue grosse dimensioni possono risultare un pericolo. Questo tipo di cane di solito va d’accordo con gli altri animali domestici, ma è importante farlo socializzare sin da piccolo.
Il Cane da pastore dell’Anatolia raggiunge di solito i 66-76 cm di altezza ed i 41-68 kg di peso. Non è adatto alla vita in appartamento, ma necessita di un grosso spazio recintato. Inoltre, ha bisogno di fare molto esercizio fisico quotidiano.

Fonte: articolo