I dolcissimi occhi neri della foca monaca del Mediterraneo

foca monacaLa foca monaca del Mediterraneo è un mammifero che di solito raggiunge i 2,4 metri di lunghezza ed i 250-300 kg di peso. Gli esemplari femmine si presentano leggermente più piccoli. I maschi adulti sono neri con una macchia bianca sul ventre, mentre le femmine sono marroni o grigie, sempre con una macchia più chiara sul ventre. Tutti sono dotati di lunghi baffi e grandi e dolcissimi occhi neri. Da quando l’uomo ha occupato il suo territorio, questo tipo di foca tende a cercare rifugio in grotte quasi inaccessibili, situate in prossimità delle scogliere e non visibili dalla superficie. I cuccioli, che misurano circa 88-103 cm di lunghezza e pesano circa 15-20 kg, sono in grado di nuotare ed immergersi con facilità dopo solo due settimane dalla loro nascita. La foca monaca si nutre principalmente di pesci, polpi, calamari, crostacei e frutti di mare e necessita di un pasto giornaliero di circa 18 kg. Riesce a rimanere sott’acqua per 5-10 minuti. Rispetto ad altri pinnipedi, infatti, le immersioni di questo tipo di foca non superano i 100 metri di profondità. L’invasione umana lo ha reso un animale timido e solitario. Vari esemplari tendono a riunirsi solo in determinati periodi dell’anno, solitamente per riprodursi. I maschi adulti sono generalmente territoriali e vivono in una determinata zona, mentre le femmine tendono a spostarsi.