Il furetto, un animale dalle caratteristiche uniche

Il furetto

Il furetto è un mammifero dotato di caratteristiche uniche che lo rendono un ottimo animale domestico.

Questo membro della famiglia dei mustelidi è molto intelligente, sensibile, divertente e giocoso. Il suo nome deriva dal latino “furo” che significa “ladro”. Il furetto, infatti, ha l’abitudine di rubare gli oggetti e di nasconderli nei posti più strani della casa. Inoltre, ama girare e saltare ovunque, giocare con i suoi giochi, interagire con le persone, essere coccolato ed avere l’attenzione dei suoi familiari. Non vuole essere lasciato da solo a lungo. Dopo brevi periodi di attività, tende a cadere in un sonno profondo e diventa difficile svegliarlo. Come i gatti, se educato sin da piccolo, difficilmente morde. Non è adatto, però, alle famiglie con bambini di età inferiore ai 6-7 anni in quanto, se afferrato male, potrebbe cercare di difendersi.
Il furetto ha un corpo allungato che può raggiungere i 40-60 cm di lunghezza ed i maschi si portano più grandi delle femmine. I cuccioli nascono bianchi, cambiano colore dopo circa tre settimane dalla nascita e raggiungono la maturità sessuale a cinque mesi. La gestazione dura 42 giorni ed una cucciolata media prevede circa otto piccoli (in rari casi, anche 18).
Questo animale, anche se molto pulito, ha un particolare odore muschiato che non tutti gradiscono. Per questo motivo, spesso le sue ghiandole odorifere vengono rimosse. Essendo carnivoro, si nutre quasi esclusivamente di carne.

Fonte: articolo