Il panda rosso, un animale timido e solitario

Il panda rosso è un piccolo mammifero che vive principalmente nell’Himalaya orientale ed nel sud-ovest della Cina. I suoi parenti più stretti sono i procioni, le puzzole e le donnole.
La lunghezza del suo corpo, compresa la testa, si aggira intorno ai 50-64 cm e quella della sua coda varia tra i 28 ed i 59 cm. Un esemplare adulto pesa tra i 3 ed i 6 kg. La sua pelliccia morbida è di colore bruno-rossastro nella zona superiore e nerastra in quella inferiore, la sua testa presenta dei segni bianchi che ricordano quelli del procione, mentre la sua coda risulta lunga, pelosa e con degli anelli gialli e rossi che lo aiutano a mimetizzarsi. La sua testa tonda ospita due orecchie verticali di medie dimensioni, un naso nero ed occhi molto scuri. Le sue gambe sono corte e bianche e le sue zampe sono ricoperte di peli e dotate di artigli curvi, taglienti e semi-retrattili. Il panda rosso si nutre principalmente di bambù, ma può anche mangiare uova, uccelli, pesci, insetti, piccoli mammiferi, fiori, frutti di bosco, foglie e corteccia di acero e gelso, funghi, radici, ghiande, licheni ed erbe. Questo animale, timido e solitario, si attiva principalmente di notte. Vive sugli alberi, in zone situate a circa 2.200-4.800 metri di altezza. La sua pelliccia gli permette di proteggersi dal grande freddo. Il suo viso ispira tanta tenerezza!