La rondine, il simbolo della primavera

la rondineLa rondine è il simbolo della primavera, quando questo uccello dalla coda lunga e biforcuta riappare nel cielo, significa che la bella stagione è arrivata. La rondine, infatti, migra nei paesi caldi in inverno e torna nel suo territorio quando inizia la primavera. Molto agile e veloce, tende spesso a volare a pochi centimetri dal suolo e dall’acqua. Il suo corpo è di colore blu cobalto nella parte superiore e fulvo nella zona sottostante. Questo volatile è ormai diffuso in tutto il mondo. Costruisce il nido utilizzando fango, erba secca, piume o materiali recuperati da altri nidi. Alcune volte riutilizza vecchi nidi, ma solo dopo averli ripuliti e sistemati. Prima di scegliere il posto dove nidificare, la coppia di rondini effettua una lunga e minuziosa esplorazione. I suoi luoghi preferiti sono i cornicioni, le travi di fienili, capannoni e stalle, il lato inferiore dei ponti, dei moli e dei canali sotterranei. A volte altri uccelli aiutano le rondini a nutrire i loro piccoli. La rondine si nutre principalmente in volo. La sua dieta alimentare si basa sul consumo di mosche, coleotteri, api, vespe, formiche, farfalle, falene ed altri insetti volanti. Per digerire meglio questi insetti o assimilare la quantità di calcio di cui ha bisogno, a volte mangia gusci d’uovo o di ostriche. I maschi difendono l’area circostante il loro nido cacciando prepotentemente gli altri maschi.