Le balenottere azzurre eseguono impressionanti acrobazie

Le balenottere azzurre sono in grado di eseguire impressionanti acrobazie. Questi splendidi animali riescono ad effettuare rotazioni di 360° al fine di catturare il krill (un insieme di diverse specie animali invertebrate, prevalentemente crostacei). Le altre balene, invece, non riescono ad effettuare giri superiori a 90°-150° gradi. Le balenottere azzurre arrivano a misurare quasi 100 metri di lunghezza e ciò sottolinea il loro incredibile talento. La rotazione si divide in 2 fasi: durante la prima, questi animali girano di 180° aprendo la bocca; nella seconda, invece, completano la rotazione inghiottendo il krill. I ricercatori hanno scoperto l’abilità di questo animale utilizzando un multi-sensore a ventosa e hanno visto che queste splendide evoluzioni vengono effettuate anche quando le balenottere sono impegnate nella ricerca. Si pensa che questo sistema aiuti questi animali ad inghiottire maggiori quantità di krill. Tutto ciò sembra far parte di una strategia. Le balenottere azzurre, infatti, hanno difficoltà a nutrirsi di pesci. Viste le loro grandi dimensioni, risultano particolarmente visibili e l’unico modo che hanno di cibarsi è quello di inghiottire il minuscolo krill sferrando un attacco dal basso di 360°.